Enuresi notturna

Enuresi notturna nei bambini: la pipì a letto

Descrizione dell'Enuresi notturna

L'Enuresi notturna è un Disturbo dell'evacuazione caratterizzato dalla perdita involontaria di pipì nei bambini che hanno compiuto 4 anni, cioè quando il bambino dovrebbe avere imparato a controllare i suoi impulsi, sia di giorno che di notte.
Si parla di "disturbo" quando il bambino fa pipì a letto per almeno 3 mesi e sono stati scartati altri problemi di tipo medico e l'uso di farmaci che hanno un effetto diuretico.
A volte ai bambini con enuresi notturna sono associati ritardi nello sviluppo delle capacità motorie, del linguaggio e dell'apprendimento.

Dati statistici sull'Enuresi. L'Enuresi è abbastanza diffusa, soprattutto fra i maschi. Può colpire dal 10 al 20% dei bambini sotto ai 5 anni, in età scolare la media si abbassa al 5/10% e nell'adolescenza al 3/1%. Il disturbo persiste in età adulta solo nell'1% dei casi.

Enuresi notturna: le cause

Le cause del disturbo possono essere genetiche: si è riscontrato, infatti, che l'enuresi colpisce il 75% dei figli di genitori che hanno avuto lo stesso problema.
Possono essere anche psicologiche: l'enuresi, ad esempio, può verificarsi quando un bambino sente di non ricevere abbastanza attenzioni e affetto, quando nasce un fratellino o a seguito di un grande cambiamento nella sua vita, come la separazione dei genitori.
Al disturbo si accompagna un forte disagio nello stare con gli altri, soprattutto scuola, a cui il bambino può rispondere con eccessiva timidezza o, al contrario, aggressività.

Enuresi notturna: i sintomi

Il bambino non riesce a contenere la pipì e la fa nei vestiti o a letto, per almeno 3 mesi e più volte durante la settimana.

Psicologi e Psicoterapeuti che si occupano di Enuresi notturna
Corsi e Gruppi Enuresi notturna

Tutti i Gruppi/Corsi che trattano di Enuresi notturna

Enuresi notturna: sottocategorie

L’Enuresi può essere notturna e diurna, solo notturna – mentre il bambino dorme e sogna – o solo diurna – durante la giornata – causando più disagio nei bambini, nello svolgimento delle loro attività e a scuola.
Questo tipo di Enuresi è molto diffusa in età scolare fra le bambine.
Si distinguono poi l’Enuresi primaria – che si verifica durante l’infanzia intorno ai 4 anni – e secondaria che si verifica più tardi (8 anni circa) dopo un regolare funzionamento.

Enuresi notturna: i test psicologici utilizzati

Non ci sono test specifici per riconoscere questo disturbo.

Libri e romanzi in cui si parla di Enuresi notturna

"L’enuresi vista con gli occhi dei bambini. Un problema negato", Grazziottin A., Chiozza M.L., Il Pensiero Scientifico, 1997

"Mai più pipì a letto. Come affrontare serenamente e con successo questo problema così comune", Campagnoli E., D’Agrosa F., Red Edizioni, 2011

"Corso di pipì per principianti", Willem M., Mondadori, 2005

"Cacca addosso e pipì a letto. Guida al trattamento comportamentale dell’encopresi e dell’enuresi", Herbert M., Ecomind, 2001

Corsi e Gruppi
Milano (MI) - 21 Settembre 2014 Seminario Gratuito: Lo stress cronico e i disturbi da stress
Lo stress è una delle malattie tipiche del nostro tempo, della nostra società. Perché parlare di stress? Perché il fenomeno ...
Torino (TO) - Gruppo continuativo Gruppo continuativo di Psicodramma
Il Gruppo è condotto con il metodo dello Psicodramma ideato da Jacob Levy Moreno (Psicodramma Classico). Il metodo, che mira ...
Articoli
La mediazione familiare: separarsi come coppia, associarsi come genitori
La separazione coniugale rappresenta un totale sconvolgimento nella vita delle persone a cui fanno seguito inevitabili trasformazioni su ... Leggi tutto
Gestione dei conflitti di coppia
Quelle relazioni che finiscono sempre nello stesso modo negativo: "i giochi psicologici". Molte relazioni di coppia ... Leggi tutto
Centro HT Network PsicoCitta.it HumanTrainer.com Psicologia-Psicoterapia.it
Sede: Cesena (FC):
Via Eugenio Curiel N° 26 - tel. 0547.28909

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)