Dott.ssa Laura Cervini
Psicologo Psicoterapeuta, Torino (TO)

Contatta
Aggiungi alla Mia Lista
Presentazione della Dott.ssa Laura Cervini
"Quando le persone mancano di immaginazione è sempre perché hanno paura anche solo di giocare con l'eventuale esistenza di qualcosa di diverso dal prosaico, a cui si aggrappano con tutte le loro forze"
(Fritz Perls, 1962)

Un percorso terapeutico è trovare la forza di aprire il proprio cuore a uno sconosciuto, condividere con lui la propria sofferenza e cenni della propria vita, scoprire pian piano la propria valigia magica piena di strumenti da provare a usare, con i quali inventare possibilità nuove di stare al mondo e con gli altri, che spezzino le proprie cronicità, che alleggeriscano le fatiche, che creino uno spazio vivo in una situazione immobile e spesso molto dolorosa.

In questo viaggio di scoperta non si è da soli ma con il terapeuta, che con la sua professionalità e il suo impegno umano e deontologico, si affianca in questo cammino profondo come Virgilio con la sua lanterna nelle piaghe ed oscurità dell'altro, in quelli che Fritz Pearls definisce i "buchi dell'anima". C'è chi non ha bocca, gambe, occhi, cuore...

Nel cammino della terapia ritorna quindi la voce per dire ed urlare dove prima c'era il silenzio. Ritornano le gambe per agire, le articolazioni per muoversi, gli occhi per osservare, il cuore per sentire, i genitali per desiderare, le mani e le braccia per stringere e amare.

La Terapia della Gestalt sostiene l'unicità della persona in senso olistico e l'unione di tutte le sue parti senza artificiali scissioni mente-corpo-cuore, e promuove quindi questa direzione nel percorso clinico.
Per fare questo usa una metodologia attiva che coinvolge il paziente in esperienze e drammatizzazioni che lo sostengano nell'esplorare e nel correre il rischio di essere se stesso.
Ampio spazio viene quindi dato alla consapevolezza di vissuti, pensieri e fantasie, alla messa in scena di dialoghi con parti di sé, al lavoro con il corpo, alla comunicazione diretta e franca con il terapeuta ed alla responsabilità personale del paziente in ogni fase del percorso clinico, ridandogli così un potere che si era tolto, bloccandosi nella malinconia di un passato che non c'è più e nell'ansia di un futuro che non c'è ancora.

Il fuoco è sulla vita nel presente, il qui ed ora.
È sulla possibilità creativa che ogni persona ha in sé.

Nello specifico mi occupo da anni di Psicoterapia dei disturbi d'ansia e attacco di panico, stati depressivi di varia entità, disturbi di somatizzazione, bassa autostima e blocco della creatività.
Credo profondamente nella necessità di una formazione e supervisione continue come psicoterapeuta e mi prendo cura di questo aspetto nella mia vita professionale e quotidiana sperimentando le arti ed approcci terapeutici diversi dai miei, per poter mantenere uno sguardo aperto alla ricchezza che posso incontrare ed integrare.

Formazione
  • Diplomata in Pittura all'Accademia di Belle Arti di Brera;
  • Laureata in Psicologia ad indirizzo clinico e di comunità presso la facoltà Psicologia di Padova
  • Specializzata in Psicoterapia della Gestalt
  • Perfezionata in Drammaterapia
  • Iscritta all'Ordine degli Psicologi e Psicoterapeuti della regione Piemonte con il n. 3993
  • Socia del CSTG (Centro Studi Terapia della Gestalt)
  • Socia e fondatrice della SPID (Società Professionale Italiana Drammaterapia)
  • Nel consiglio direttivo dell'Associazione di promozione sociale Psicopoint (Settimo T.se)
  • Numerose esperienze di formazione in ambito artistico (teatro, espressione corporea, danza, arti visive), animativo-educativo e psicoterapeutico (Psicodramma, T-group, Terapia della Gestalt)
Esperienze professionali

Ho sviluppato la mia esperienza professionale in:

Ambito clinico-psichiatrico adulti

  • Collaborazione con i Centri di Salute Mentale (con l'associazione Psicopoint)
  • Psicoterapia privata individuale, di coppia e di gruppo

Nella formazione di operatori dell'area socio-sanitaria ed educativa

  • Infermieri - presso il corso di Laurea in Infermieristica della Facoltà di Medicina di Torino e presso l'Ospedale Giovanni Bosco di Torino con laboratori sulla relazione infermiere-paziente e la gestione dell'ansia in area critica (Pronto soccorso, UTIC, Rianimazione, Terapie domiciliari)
  • Insegnanti e collaboratori scolastici - presso istituti scolastici di ogni ordine e grado della Provincia nord di Torino, sulla gestione di situazioni difficili

Nell'area minori

  • Conduzione di gruppi terapeutici
  • Laboratori nelle classi (scuole di ogni ordine e grado) sulle dinamiche di gruppo e tematiche inerenti la specifica fascia d'età (con l'associazione Psicopoint)

Nell'accompagnamento delle persone durante una malattia organica

  • Reparti di cardiologia e nefrologia presso l'Ospedale Giovanni Bosco di Torino
  • Psicoterapia privata

Nello sviluppo del proprio potenziale creativo e del benessere personale

  • Interventi di sensibilizzazione
  • Laboratori di drammaterapia
  • Laboratori espressivi

Nella creazione e il coordinamento di reti di collaborazione territoriale (con l'associazione Psicopoint)

  • Responsabile area associazionismo, cultura e solidarietà
  • Contatto e collaborazione tra Associazioni, Cooperative ed Enti pubblici
  • Organizzazione di eventi di sensibilizzazione sui temi della salute e della sofferenza, e dell'inclusione sociale (omosessualità, migranti, handicap)
  • Integrazione di metodologie psicologiche con quelle delle arti (teatro, arti visive e plastiche)
Pubblicazioni
  • M. Bellagamba, N. Bonisoli, L. Cervini, S. Di Masi, F. Quarello (2007), La precarietà permanente. Il sostegno psicologico alle persone con problemi renali cronici: un'esperienza nelle aree del post-trapianto e dell'insufficienza renale cronica. Rivista Psicologia della salute, n. 1, Franco Angeli editore
  • M. Bellagamba, L. Cervini, F. Pieia, M. Minelli (2008), Problematiche psicologiche del paziente cardiopatico e proposta di una collaborazione clinica. Rivista Psicologia della salute, n. 1 Franco Angeli editore
  • L. Cervini, C. Contini, L. Davanzo, P. De Rentiis (2007), Di favola in favola. Il libro della creatività. Ed. Ibiskos, Empoli
  • L. Cervini (2005), Nel mio diario segreto. Emozioni e intrecci narrativi nelle pagine che raccontano un mondo nascosto. In Cronache e opinioni, rivista mensile n. 7/8, CIF, Roma

Contatta privatamente la Dott.ssa Laura Cervini

Nome e Cognome
Urgenza
       
Mail (obbligatorio)
Telefono (facoltativo)
Domanda o richiesta appuntamento
Policy privacy

CHE COSA SCRIVERE
Sentiti libero di chiedere alla Dott.ssa Laura Cervini quello che desideri: un appuntamento, una consultazione o semplicemente la risposta ad una domanda. Scrivi tranquillamente, questo è un contatto iniziale.

NOTA
I navigatori sono tenuti a rispettare lo scopo di questo elenco.
I professionisti sono qui per aiutare le persone con il proprio lavoro, questo non è un luogo di aiuto tesi, bibliografie o pubblicità di qualsiasi tipo.

Scrivimi
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)