Dott.ssa Marzia Simone
Psicologo, Tricesimo (UD)

Contatta
scrivi un commento
Aggiungi alla Mia Lista
Presentazione della Dott.ssa Marzia Simone

Il mio nome è Marzia Simone.
Sono laureata in Psicologia clinica e di comunità presso l'Università degli Studi di Padova.
Ho frequentato la Scuola di specializzazione in Psicoterapia ad indirizzo Psicoanalitico Fenomenologico di Padova. Direttore Prof. Giorgio Maria Ferlini.

Iscritta all'Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia, al n. 1502.

Lavoro come libera professionista nel mio studio a Tricesimo (Udine).

Attività clinica:

  • Servizio di Neuropsichiatria Infantile di Pordenone, ASS6
  • Dipartimento di Salute Mentale di Pordenone, ASS6
  • Comunità Terapeutica La Nostra Casa di Udine
  • Centro Medico di Foniatria di Padova

Nel percorso psicologico aiuto la Persona a ricercare un colore più morbido per il proprio vissuto doloroso. Un colore che possa illuminare il viso di un sorriso.

Perché rivolgersi allo Psicologo

A volte vivere la propria vita sembra difficile, ci si sente soli, tristi, incompresi, diversi dagli Altri e quando i problemi sembrano difficili da comprendere e risolvere, è utile chiedere una mano a chi può aiutare.

L'incontro con lo Psicologo offre alla Persona la possibilità di dedicarsi uno spazio e un tempo per parlare dei propri disagi, delle proprie preoccupazioni, dei propri sintomi e di ricercarne il significato nella propria storia, perché per potersi curare è necessario domandarsi: cosa vuole dirmi la mia mente, il mio corpo?

Durante il lavoro psicologico, la Persona può imparare a conoscersi e a diventare consapevole di se stessa, può imparare a conoscere il proprio dolore e dargli un nome, per poterlo guardare senza averne più paura, può scoprire di avere dentro di sé le risorse per vivere serenamente la vita.

Di cosa mi occupo

Colloqui psicologici clinici individuali e di gruppo, in situazioni di:

  • Alterazioni dell'umore: depressione, malinconia, tristezza cronica
  • Ansia: attacchi di panico, fobie, pensieri ossessivi, stress post-traumatico, stress acuto
  • Separazione
  • Difficoltà connesse alla sessualità, all'identità di genere, all'orientamento sessuale
  • Emotività intensa: sensibilità, aggressività, rabbia, impulsività, iperattività
  • Lutto
  • Dipendenza, abuso di sostanze: nicotina, caffè, alcool, cannabis, cocaina, oppiacei, ansiolitici
  • Difficoltà legate al sonno: insonnia, ipersonnia, narcolessia, incubi, sonnambulismo
  • Disagi legati al corpo
  • Difficoltà legate all'alimentazione
  • Difficoltà correlate al maltrattamento e all'abbandono
  • Difficoltà relazionali: genitore-bambino, tra partner, tra fratelli, con familiari, con amici, con colleghi
  • Difficoltà legate ad una fase della vita: scuola, lavoro, disoccupazione, gravidanza, convivenza, matrimonio, divorzio, pensionamento
Approccio metodologico

Le basi storico-scientifiche del mio orientamento sono la Psicoanalisi e la Fenomenologia.
Il rapporto tra Psicoanalisi (psicologia del profondo) e Fenomenologia ha una significativa origine storica nella figura di Franz Brentano che ebbe come allievi Sigmund Freud ed Edmund Husserl.
In questa prospettiva il fenomeno "malattia mentale" ovvero sofferenza psichica, viene compreso come esperienza umana dotata di senso, come rivelazione dei modi fondamentali di vivere il proprio mondo di significati.

Sul piano psicoterapeutico, psicoanalisi e fenomenologia si rivolgono al vissuto del soggetto e all'incontro umano paziente-terapeuta, inteso in senso dialogico. Il fondamento della terapia è la relazione e il reciproco rapporto.

L'essere-in-relazione è, di per sé, terapeutico.
Da queste premesse derivano comunanze metodologiche, come l'impiego della narrazione, dell'ascolto, del silenzio, dell'intuizione, dell'empatia, dell'interpretazione interattiva.
Per Gaetano Benedetti, l'essere-con il paziente è la risposta terapeutica all'esistenza negativa; l'abbraccio del contro-transfert è condivisione del fondo d'esperienza vissuta dal paziente, diretta alla "positivizzazione". Se la comunicazione empatica è profonda e autentica, il paziente può ricostruire, nella nuova realtà dello spazio terapeutico, il suo rapporto con se stesso.

Contatti

Il mio studio è a Tricesimo (Udine) in via Roma, 16.

È possibile contattarmi telefonicamente al n. 347.69...347.6979610 oppure scrivermi una email utilizzando il modulo di contatto sottostante.

Contatta privatamente la Dott.ssa Marzia Simone

Nome e Cognome
Urgenza
       
Mail (obbligatorio)
Telefono (facoltativo)
Domanda o richiesta appuntamento
Policy privacy

CHE COSA SCRIVERE
Sentiti libero di chiedere alla Dott.ssa Marzia Simone quello che desideri: un appuntamento, una consultazione o semplicemente la risposta ad una domanda. Scrivi tranquillamente, questo è un contatto iniziale.

NOTA
I navigatori sono tenuti a rispettare lo scopo di questo elenco.
I professionisti sono qui per aiutare le persone con il proprio lavoro, questo non è un luogo di aiuto tesi, bibliografie o pubblicità di qualsiasi tipo.

Scrivimi
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)