Home / Italia / Dott Cristian Livolsi

Dott. Cristian Livolsi
Psicologo Psicoterapeuta, Cagliari (CA) - San Gavino Monreale (VS)

Contatta
scrivi un commento
Aggiungi alla Mia Lista
Consulenza online
Skype WhatsApp FaceTime

Il Dott. Cristian Livolsi, in linea con le recenti disposizioni, è disponibile a effettuare anche consulenza online ad una tariffa agevolata per tutto il periodo dell'emergenza coronavirus. Gli strumenti utilizzati sono: Skype, WhatsApp, FaceTime.
Durata: 45 minuti. Tariffa: euro 61.

Presentazione del Dottor Cristian Livolsi

Psicologo, Psicoterapeuta e Sessuologo iscritto all'Albo degli Psicologi della regione Sardegna con il n. 1453.

Mi chiamo Cristian Livolsi e da sempre credo nelle possibilità, nelle risorse e potenzialità creative e adattive dell'essere umano.

Ho compreso che la relazione con l'Altro è uno degli strumenti più preziosi per riuscire a migliorare la propria condizione, per superare momenti di blocco, di difficoltà insiti nei passaggi del ciclo della vita e per affrontare disagi antichi, che si son magari andati sedimentando strato su strato, intrecciandosi sino al vero disagio patologico.

La relazione inoltre è fondamentale anche per educare e formare alla crescita individuale, di coppia, di una famiglia, di un gruppo e di una società.
L'individuo non è mai una cellula a sé stante ma un sistema complesso di fattori biologici, fisiologici, psicologici, emotivi e sociali.

Lo scopo finale è la propria armonizzazione e autorealizzazione sempre e comunque nel rispetto degli Altri.

Principali attività e ambiti di intervento

Consulenza e sostegno in studio in relazione a:

  • Diagnosi, trattamento e gestione delle principali psicopatologie sia in asse nevrotico che psicotico
  • Difficoltà nell'affrontare cambiamenti nel corso del ciclo esistenziale (passaggio dall'adolescenza all'età matura, gravidanza, menopausa, pensionamento, perdita del lavoro, lutto, fine di una relazione, matrimonio, distress relativi a ogni cambiamento)
  • Disagi e difficoltà relazionali (di coppia, stalking, lavorativi come il mobbing, tra genitori e figli, familiari, sociali, etc.)
  • Disturbi dell'Umore (depressione, disturbo bipolare, etc.)
  • Disturbi d'ansia e somatizzazione (attacchi di panico, fobie specifiche, ansia generalizzata, claustrofobia e agorafobia, ipocondria, etc.)
  • Disturbi di Personalità (in particolare borderline, dipendente, evitante e istrionico)
  • Disturbi della sfera sessuale (impotenza femminile e maschile, disagi legati alla comprensione e manifestazione dell'identità sessuale, schemi insani di relazione, perversioni, etc.)
  • Disturbi del comportamento (bullismo, emo, etc.)
  • Dipendenze (da sostanze, alimentari, cybernetiche, shopping compulsivo, gioco d'azzardo, in generale dipendenze affettive)
  • Sessuologia
  • Disturbo post traumatico da stress e attaccamenti traumatici

Corsi di informazione, educazione e rieducazione su:

  • la relazione e la comunicazione efficace e non ambigua;
  • alfabetizzazione emotiva;
  • attaccamento sicuro e sano;
  • crescita e consapevolezza dell'identità sessuale e/o della relazione sessuale.
Tecniche di lavoro utilizzate
  • Consulenza psicologica
  • Consulenza sessuologica clinica
  • Psicoterapia individuale multi-approccio (gestalt, cognitivo-comportamentale-sistemico, strategica, dinamica e neo-ericksoniana)
  • Psicoterapia di gruppo
  • Training Autogeno
  • EMDR
  • Brain Gym
  • Costellazioni familiari
  • Tecniche immaginative e di rilassamento
  • Ipnosi ericksoniana
  • Ipnosi regressiva
  • Mindfulness
  • Terapia breve psicologica
  • Analisi transazionale
  • Sand Play Therapy
  • Lavoro sui sogni in ottica Gestaltica
  • Psicodramma
Fasi del percorso di aiuto

È indispensabile nei primi tre incontri comprendere la reale motivazione del paziente e la sua volontà di affrontare la problematica. A tale scopo mi creo una mappa di informazioni sulla persona a partire dal suo disagio, all'ambito relazionale (dalla famiglia di origine, alle relazioni di coppia, etc.), all'ambito di studio, a quello del lavoro, degli interessi/hobby/sport, alle sue convinzioni ed emozioni sul problema che avverte e sulle aspettative di aiuto che vorrebbe ricevere.

Esploro quindi le diverse aree di funzionamento del soggetto e la sua storia.
L'ascolto attivo ed empatico dell'Altro, evitando giudizi e preconcetti, mi aiuta a trasmettergli fiducia.

Nel primo incontro in particolare posso valutare la modalità di intervento e considerare e consigliare se opportuno anche il consulto di altre figure professionali (andrologo o ginecologo, psichiatra, psicoterapeuti maggiormente esperti in problematiche molto pervasive e disfunzionali) o centri (SERT, Comunità specifiche, Alcolisti Anonimi, etc.).

Frequenza, tempi di intervento e onorario

A volte bastano uno o due incontri per chiarire alla persona dubbi, altre volte (la maggior parte) servono più incontri per rendere più visibile il problema all'interno del sistema di costruzioni cognitive intrecciate agli schemi relazionali e alla percezione del corpo. Per parlare di psicoterapia si definisce almeno un incontro settimanale. Per consulenza psicologica un incontro più sporadico. La psicoterapia ha obiettivi e metodiche differenti dalla consulenza psicologica che in genere è di supporto o per chi ha già fatto un suo percorso.

La psicoterapia non ha comunque una durata specifica.

L'interruzione degli incontri dipende dal raggiungimento degli obiettivi stabiliti assieme al cliente e dipende anche dall'impegno attivo che egli pone sia nel setting degli incontri, sia nella sua vita quotidiana.

Tengo conto anche delle resistenze, delle ostilità e delle idealizzazioni che il paziente proietta consapevolmente o meno nella relazione d'aiuto.

Infatti, queste problematiche riflettono gli schemi disfunzionali di rapportarsi a Sé, all'Altro e alle situazioni. È necessario fare osservare le assenze agli incontri come spunto di lavoro.

Gli incontri vengono concordati a livello settimanale o anche bisettimanale o mensile, in relazione alla specifica situazione.
L'incontro dura circa un'ora nel caso di seduta individuale, mentre dura un'ora e mezza se si tratta di incontri di coppia o di gruppo.

L'impegno e la costanza nella presenza alle sedute sono essenziali per creare un'alleanza di lavoro costruttiva e rispettosa.

L'onorario è uno strumento che consente infatti di dare il giusto peso, valore e dignità alla relazione di aiuto. Sedute mancate senza grave motivazione o disdette all'ultimo minuto sono sottoposte a pagamento. I tempi di preavviso sono di 24 ore. Se il paziente non potrà venire in studio per gravi impedimenti all’ultimo minuto potrà comunque, pur di non perdere la seduta, eseguirne una online.

Gli incontri son protetti dal segreto professionale e a ogni nuova persona cui svolgo una consulenza faccio firmare un modulo per la privacy e un consenso informato.

Come contattarmi

Ricevo a:

  • San Gavino Monreale (Sud Sardegna), in via Giolitti, 15
  • Cagliari (Città metropolitana di Cagliari), in via Rockefeller, 35.

È possibile contattarmi tramite email compilando l'apposito form sottostante oppure al numero telefonico 338.74...338.7425971, anche tramite WhatsApp.

Scrivimi con WhatsApp

Contatta privatamente il Dott. Cristian Livolsi

Nome e Cognome
Urgenza
       
Mail (obbligatorio)
Telefono (facoltativo)
Domanda o richiesta appuntamento
Policy privacy

CHE COSA SCRIVERE
Sentiti libero di chiedere al Dott. Cristian Livolsi quello che desideri: un appuntamento, una consultazione o semplicemente la risposta ad una domanda. Scrivi tranquillamente, questo è un contatto iniziale.

NOTA
I navigatori sono tenuti a rispettare lo scopo di questo elenco.
I professionisti sono qui per aiutare le persone con il proprio lavoro, questo non è un luogo di aiuto tesi, bibliografie o pubblicità di qualsiasi tipo.

Scrivimi
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
tutte le mattine dal lunedì al venerdì 9:00-13:30