Immagine Corporea

L'immagine Corporea e lo Schema Corporeo: come l'immagine del nostro corpo influenza la nostra vita

Immagine corporea, schema corporeo, autostima e adolescenza

Con immagine corporea si intende l'insieme dei pensieri e delle emozioni che ciascuno vive in relazione al proprio corpo, non rispetto a come funziona ma a come appare nella sua forma. Quindi questo termine indica il rapporto che abbiamo con il nostro aspetto fisico. Tale rapporto è influenzato da come vediamo il nostro corpo e da come pensiamo lo vedano gli altri.
Quello che viene definito Schema corporeo è invece uno schema percettivo compiuto in modo inconsapevole dal sistema nervoso, ed è legato alla localizzazione spaziale del nostro corpo.

Autostima e immagine corporea sono tra loro legate e si influenzano a vicenda. Per cui tanto più il rapporto con il nostro corpo sarà sereno, tanto più la nostra autostima sarà buona e viceversa: più è alta l'insoddisfazione per il nostro corpo, più è condizionata - in negativo - la nostra vita e quindi anche le nostre relazioni.
Il nostro umore è spesso condizionato dall'ago della bilancia e dallo specchio.

L'Immagine corporea e l'adolescenza. Durante l'adolescenza il corpo è al centro di profondi cambiamenti e il rapporto che i ragazzi e le ragazze hanno con il proprio corpo in trasformazione non sempre è facile.
L'immagine corporea a questa età può influenzare in maniera importate sia lo sviluppo psicologico sia la capacità di stare in relazione con gli altri. In particolare per molte ragazze tra i 12 e 18 anni il corpo è al centro dei loro pensieri e il rapporto con lo stesso è problematico: tendono a non piacersi e a vedersi grasse (ad esempio le gambe sono grosse, o il sedere è largo, ecc.) e corrono ai ripari con diete e palestra.
Questo spesso avviene perché in adolescenza si radica l'idea che magrezza è sinonimo di bellezza e successo, e il proprio valore personale si lega al proprio aspetto fisico: ci si sente di valore solo se si rispettano precisi "canoni di bellezza".
È in questa fase di vita che possono cominciare a presentarsi disturbi alimentari come anoressia, bulimia, ma anche binge eating (mangiare a dismisura) e l'obesità.

Quando l'Immagine del nostro corpo è distorta

L'Immagine corporea distorta. Il rapporto che abbiamo con il nostro corpo è sempre influenzato dalla relazione che intercorre tra due diversi tipi di immagini corporee: una reale (come il nostro corpo è) e una ideale (come vorremmo che fosse). Se queste due immagini sono tra loro vicine il rapporto con il nostro corpo è positivo; viceversa, se tali immagini sono tra loro molto lontane, difficilmente vivremo il nostro corpo serenamente, mentre tenderemo a non accettarlo perché non assomiglia per niente al corpo che vorremmo. Il nostro corpo non ci piace o perché troppo grasso oppure perché è deformato da difetti.
Teniamo presente però l'immagine che abbiamo del nostro corpo può coincidere o meno con quella che vediamo riflessa nello specchio. Pensiamo ad esempio alle persone che soffrono di anoressia: guardandosi allo specchio continuano a vedere un corpo fuori forma o grasso, nonostante agli occhi di tutti gli altri sia evidente la loro magrezza.

Il benessere psicologico e la qualità della vita sono strettamente legati all'immagine corporea.
Se l'insoddisfazione per il nostro corpo è tale da impedirci di godere anche di piaceri semplici - come ad esempio mangiare un gelato o una pizza senza torturarci con i sensi di colpa, o farci una passeggiata per il piacere di farla e non perché dobbiamo bruciare calorie, oppure rifiutare inviti perché ci vediamo brutti - è bene rivolgersi ad un professionista.
All'interno di un percorso lo Psicologo o Psicoterapeuta potrà aiutarci a migliorare il rapporto con il nostro corpo e a trovare un modo più sereno di vivere le nostre caratteristiche fisiche: potremo vivere in maniera più soddisfacente la nostra vita.

Psicologi e Psicoterapeuti che si occupano di Immagine Corporea
Corsi e Gruppi Immagine Corporea

Tutti i Gruppi/Corsi che trattano di Immagine Corporea

Corsi e Gruppi
Frosinone (FR) - 19 Giugno 2017 Incontro gratuito: "Disturbo Ossessivo-Compulsivo. Primo passo per uscirne? Conoscerlo"
Il Disturbo Ossessivo-Compulsivo (DOC) ha una prevalenza, fino a poco tempo fa del tutto insospettata, che oscilla tra l'1% e il 3% ...
Brescia (BS) - 5 Maggio 2017 Conferenza gratuita: "I Sogni in Analisi"
Da dove vengono i sogni, ricchi di apparente non-sense, sovente bizzarri, talora costruiti da immagini potenti, le stesse che ritroviamo ...
Legnano (MI) - 13 Maggio 2017 Corso "Rabbia: impariamo a gestirla"
Saper gestire al meglio la rabbia significa essere in grado di riconoscerla, controllare il comportamento che ne consegue e individuarne ...
Milano (MI) - 1 Aprile 2017 Corso "Autostima e Assertività per comunicare e relazionarsi efficacemente con gli altri"
L'assertività è uno stile relazionale e comunicativo che si esprime in una serie di abilità sociali fondate essenzialmente sul ...
Articoli
Scrivere di sé come (auto)terapia
La scrittura può essere un mezzo per curare se stessi. Nel mio lavoro da analista spesso invito i pazienti a scrivere e descrivere ... Leggi tutto
La perdita del lavoro. Alcuni suggerimenti per ricominciare
Ritrovarsi senza lavoro da un giorno all'altro può rappresentare un vero e proprio evento traumatico con ricadute di forte impatto ... Leggi tutto
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)