Stalking

Stalking: significato, tipi di stalking, numero verde

Lo stalking e gli atti persecutori: definizione

Per stalking (dall'inglese "to stalk" traducibile come "fare la posta") si intende una serie di atteggiamenti e azioni di natura persecutoria.
Attraverso queste azioni lo stalker tormenta, in maniera assillante e continuativa, qualcuno (perseguitato o vittima) attraverso atti persecutori, al punto da indurlo in uno stato di agitazione, preoccupazione, paura per se stesso e per le persone a sé più vicine, come la famiglia o gli amici.

I comportamenti di stalking possono essere molteplici: appostamenti, pedinamenti, invio massiccio di lettere, e-mail, messaggi, telefonate, insistenti ricerche di contatto. Possono realizzarsi in contesti differenti, ad esempio a casa, al lavoro, online.
Inoltre sempre più spesso si sente parlare di stalking condominiale.

Essere vittima di stalking è un'esperienza altamente traumatica.
Quando si è al centro delle attenzioni persecutorie di qualcuno la nostra vita viene stravolta, non possiamo più fare quello che eravamo soliti fare, o comunque non con la stessa libertà.
La vittima è in uno stato di allerta e tensione costante, nel timore di vedersi sbucare di fronte il proprio persecutore da un momento all'altro, o di ricevere telefonate o minacce.
Ciò che viene inequivocabilmente lesa e offesa è la libertà della persona, la vittima non si sente più "padrona" della propria vita.
Non di rado le vittime di stalking sviluppano problemi di depressione, disturbi d'ansia, e disturbo post traumatico da stress. Inoltre possono essere talmente spaventate da non riuscire più ad andare al lavoro o a instaurare o mantenere legami affettivi, di amicizia ma anche sentimentali.

Stalking telefonico, Stalking sul lavoro e Cyberstalking

Stalking telefonico
In questo caso la persecuzione avviene tramite il telefono.
Lo stalker subissa la propria vittima di telefonate (anche mute) o di ripetuti squilli o la inonda di messaggi.
Il contenuto delle comunicazioni può variare da suppliche di amore, a insistenti richieste di incontro, a minacce rivolte direttamente alla vittima o anche ai suoi cari, da ricatti, a insulti, a oscenità.

Stalking sul lavoro
Un altro tipo lo stalking è quello che viene definito stalking occupazionale. La persecuzione nasce a partire da tensioni o invidie che maturano sul posto di lavoro. Il persecutore, che può essere un collega, un superiore o il capo, prende di mira la propria vittima per "vendicarsi" di torti di cui questa si sarebbe macchiata.

Cyberstalking
In questa forma di stalking la persecuzione si realizza tramite internet.
La vittima viene diffamata, offesa, ingiuriata in rete, ad esempio tramite i social network (facebook, twitter, google plus, ecc.), blog o forum pubblici, oppure tramite l'invio e diffusione di e-mail dal contenuto lesivo o pornografico. Possono essere diffusi i suoi dati personali (inclusi telefono e indirizzo abitazione/lavoro), video o foto a sfondo sessuale che la ritraggono. L'identità della vittima può essere "rubata" allo scopo di rovinarne la reputazione.

Stalking come difendersi

Se pensi di essere vittima di una qualunque forma di stalking, la prima cosa che puoi fare per difenderti è non sottovalutare il problema.
Se credi che qualcuno ti abbia preso di mira e cominci ad avvertire una sorta di inquietudine, senti che la tua vita è "invasa" dalle attenzioni assillanti e non gradite di qualcuno, temi per la tua incolumità, ecco alcuni suggerimenti su come proteggerti:

Non vergognarti di pensare che tu sia una vittima di stalking.
Non pensare che la tua sia una situazione sciocca, meglio avere il dubbio e chiarirlo parlando con un esperto (Psicologo o Psicoterapeuta, Forze dell'ordine, Centri anti-violenza) piuttosto che ritrovarti in mezzo ad un incubo. Se vuoi segnalare la tua situazione o se vuoi confrontarti con qualcuno per capire cosa ti stia capitando e cosa puoi fare, chiama questo numero (la chiamata è gratuita):
1522: Numero di pubblica utilità e Rete Nazionale Antiviolenza (predisposto dal Ministero delle Pari Opportunità), attivo 7 giorni su 7 e 24 ore su 24, contattabile sia da telefono fisso che da cellulare.
Il servizio fornisce una prima risposta a quanti possano essere vittime di stalking o di violenza di genere e indicazioni su quali i servizi più vicini a cui potersi rivolgere.

Stalking come superare il trauma
Essere vittima di Stalking è un'esperienza dolorosa e il ricordo che lascia può accompagnarti per lungo tempo. Rivolgerti ad uno Psicologo o ad uno Psicoterapeuta sarà occasione per poter elaborare il trauma e tornare a vivere la tua vita con pienezza.

Psicologi e Psicoterapeuti che si occupano di Stalking
Corsi e Gruppi Stalking

Tutti i Gruppi/Corsi che trattano di Stalking

Corsi e Gruppi
Milano (MI) - 1 Aprile 2017 Corso "Autostima e Assertività per comunicare e relazionarsi efficacemente con gli altri"
L'assertività è uno stile relazionale e comunicativo che si esprime in una serie di abilità sociali fondate essenzialmente sul ...
Articoli
Terapia cognitivo comportamentale e Schema Therapy nel trattamento della depressione
La depressione è una malattia che si caratterizza per intense e persistenti emozioni di tristezza e una perdita di interesse verso ... Leggi tutto
Prendersi cura di una persona con un disturbo alimentare
I disturbi alimentari inviano un potente segnale di malessere e sofferenza al mondo circostante. Vivere con un familiare affetto ... Leggi tutto
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)