Terapia Familiare

La Terapia della Famiglia (Sistemico Relazionale)

Terapia Familiare: le Relazioni e il "Sistema" Famiglia

La Terapia della Famiglia o Terapia Sistemico Relazionale nasce in America negli anni '50 del secolo scorso, grazie agli studi di J.H. Beavin, D.D. Jackson, P. Watzlawick, C. Szluski e G. Bateson e alle nuove conoscenze diffuse dall'Antropologia e dalla Sociologia.

In questo tipo di terapia la persona viene accolta nella sua interezza e considerata come parte del tutto (il sistema) e cioè del suo contesto familiare e sociale, poiché ogni persona è espressione e frutto dell'ambiente in cui vive e cresce, ne viene condizionata e lo condiziona a sua volta.
Durante le sedute infatti, il Terapeuta osserva come l'organizzazione familiare e l'ambiente influenzano la vita delle persone, com'è la qualità delle loro relazioni, quali gerarchie e alleanze si formano e quale ruolo assumono al loro interno.

Le relazioni. Considerare come problematica non la persona, ma il contesto in cui vive (il sistema), non significa criminalizzare i genitori o la famiglia: sicuramente in una terapia familiare non si cerca un colpevole (a quale scopo?), ma soprattutto "il contesto" non sono le persone, ma prima di tutto l'intreccio delle relazioni tra di loro.

Proviamo a semplificare concetto con un esempio: Luigi è un grande lettore di romanzi e ha l'abitudine di fare da solo i piccoli lavori in casa sua.
Un giorno decide di appendere una mensola al muro per appoggiarvi sopra i suoi libri: compra la mensola, le viti e, ultimato il lavoro, ripone i suoi libri. Con il passare del tempo acquista nuovi romanzi, li legge e li ripone con cura nella sua mensola.
Una sera tornando a casa dal lavoro scopre che le viti hanno ceduto: la mensola è in terra e tutti i libri sono sparsi nel pavimento.
Luigi, affranto, si chiede: è successo per il peso dei libri oppure perché le viti erano troppo sottili?
La risposta è che sono sbagliate entrambe le ipotesi.
Le viti erano ben realizzate e montate accuratamente, nei libri riposti non c'era nulla di anomalo: è stata la combinazione (relazione) tra quei libri e quelle viti ad essere stata problematica ed infatti il problema poteva essere risolto sia mettendo viti più grosse, sia mettendo meno libri.

In questa logica il terapeuta della famiglia può ritenere utile lavorare solo con la persona che vive il problema, come può ritenere utile lavorare anche con altri componenti della famiglia: in ogni caso presterà la massima attenzione alle relazioni cercando di identificare come "rinforzare la vite" o "diminuire il peso sulla mensola" o come fare entrambe le cose.

Sistema e mandato familiare. Quando una persona si rivolge a un Terapeuta a causa di un disturbo o un disagio, spesso rivela che qualcosa non va all'interno del suo “sistema”, quasi come se la persona stessa fosse il sintomo di una relazione disfunzionale.
Il disturbo quindi può essere visto anche come l'espressione di dinamiche relazionali che si ripetono in maniera cronica oppure dell'insofferenza rispetto a un ruolo che la famiglia - inconsapevolmente e involontariamente - “assegna” a uno dei suoi membri. Come famiglia si intende qui l'insieme delle generazioni, presenti e passate.
In questo caso la terapia Sistemico Relazionale parla di “mandato familiare”. Il membro di una famiglia (il “paziente designato”) potrebbe sentire per primo la necessità di innescare un cambiamento nelle sue relazioni oppure di uscire dal suo ruolo.
Tale cambiamento può provocare una “rottura”, che a sua volta comporta la necessità di una riorganizzazione del sistema-famiglia o del sistema-persona, un processo non sempre facile né indolore, in cui però si gode della guida e del sostegno del Terapeuta.

Psicologi e Psicoterapeuti che si occupano di Terapia Familiare
Corsi e Gruppi Terapia Familiare

Tutti i Gruppi/Corsi che trattano di Terapia Familiare

Corsi e Gruppi
Torino (TO) - Iscrizioni aperte Gruppo continuativo di Psicodramma
Il Gruppo è condotto con il metodo dello Psicodramma ideato da Jacob Levy Moreno (Psicodramma Classico). Il metodo, che mira ...
Articoli
Terapia sistemico familiare: di cosa si tratta e perché sceglierla
Uno degli aspetti centrali della Psicoterapia ad approccio sistemico riguarda le "narrazioni", ossia ciò che viene detto dal paziente, ... Leggi tutto
Quando l'amore spaventa: la Philofobia
Una vecchia canzone di Lucio Battisti recita: "Aver paura di innamorarsi troppo, non disarmarsi per non sciupare ... Leggi tutto
I Disturbi del Comportamento Alimentare nell'uomo
I Disturbi del Comportamento Alimentare (DCA) hanno avuto sempre una connotazione prettamente femminile. Ad ammalarsi di un Disturbo ... Leggi tutto
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)