Psicologia della Salute

Malattia e Salute psicologica: definizione e promozione della Salute

La Psicologia della Salute: definizione

Quali sono i fattori che determinano la salute e la malattia?
Come lo stato di salute può condizionare la vita delle persone?
I pensieri, le emozioni, le relazioni e gli affetti possono influenzare la salute e la malattia?

La Psicologia della salute cerca di dare una risposta a queste domande e studiare i fattori che condizionano lo stato di salute delle persone. Viene superata così la visione tradizionale che vede nella salute l’assenza di malattia e nella malattia una deviazione rispetto a uno stato considerato normale.
L'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), già nel 1948 definiva la Salute come «uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale» che «non consiste soltanto in un'assenza di malattia e di infermità»

La Psicologia della salute si rifà quindi al modello biopsicosociale, che studia malattia e salute dal punto di vista biologico, psicologico e sociale. Secondo questo modello la salute, lo sviluppo o il decorso di una malattia – così come le cure o la guarigione – non sono determinate solo da cause organiche e biologiche (età, sesso, predisposizione genetica), ma da molteplici fattori:

Un esempio. Si sa che lo stress (condizione psicologica) è nocivo per la salute: può causare disturbi gastrointestinali, di stomaco, alterazioni cardiache, ipertensione, problemi di pressione arteriosa e cardiocircolatori. Lo stress può peggiorare la situazione in caso di allergie, colon irritabile, dismenorrea, herpes e psoriasi.
La gravità o meno delle sue conseguenze cambia non solo in base alla costituzione, alle caratteristiche fisiche e biologiche. In buona parte incidono anche la situazione lavorativa e sociale, le risorse economiche, lo stile di vita, il carattere e capacità di reagire alle situazioni poco favorevoli.

La promozione della Salute

Anche il sistema sanitario comincia a sentire l'esigenza di guardare non solo al trattamento della malattia, ma anche alla "cura" della salute (valorizzazione e miglioramento).
Questo è molto importante per la qualità della vita individuale e il benessere collettivo, soprattutto in considerazione del fatto che la vita media si è allungata. Molte malattie – un tempo mortali – sono diventate curabili e tante persone si trovano quindi a convivere con patologie croniche.
Gli atteggiamenti psicologici positivi possono favorire l’adattamento alle situazioni nuove, possono rendere le persone più forti di fronte a situazioni stressanti e più reattive ad esempio alle cure. Per questo, accanto alle cure tradizionali, cominciano ad essere offerti servizi volti a potenziare quelle che vengono chiamate "Competenze per la vita" - o "Life Skills".

La Psicologia mette in campo anche interventi mirati a: ridurre o prevenire le patologie che possono derivare dallo stress; sostenere la persona durante cure particolari o riabilitazioni, fornendo tecniche e strumenti per tollerare meglio il dolore (terapia del dolore); combattere l’insonnia e altri disturbi psicologici che possono favorire il decorso di una malattia o esserne la diretta conseguenza.

Psicologi e Psicoterapeuti che si occupano di Psicologia della Salute
Corsi e Gruppi Psicologia della Salute

Tutti i Gruppi/Corsi che trattano di Psicologia della Salute

Corsi e Gruppi
Legnano (MI) - 13 Maggio 2017 Corso "Rabbia: impariamo a gestirla"
Saper gestire al meglio la rabbia significa essere in grado di riconoscerla, controllare il comportamento che ne consegue e individuarne ...
Articoli
Psicologia della Salute e del Benessere
Le problematiche psicologiche dopo la malattia cardiaca «Dottoressa... l'infarto che ho avuto mi ha spaventata». ... Leggi tutto
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)