Mediazione Familiare

Continuare ad essere genitori quando la coppia si separa

Articolo pubblicato il 7 Gennaio 2014.
L'articolo "Continuare ad essere genitori quando la coppia si separa" tratta di: Mediazione Familiare, Relazioni, Amore e Vita di Coppia e La Famiglia.
Articolo scritto dalla Dott.ssa Tania Brandolini.

Quando due coniugi decidono di separarsi spesso affrontano un periodo caratterizzato da sofferenza personale, rabbia verso l'altro (e a volte verso se stessi), depressione e ansia per il vissuto di fallimento e l'incertezza rispetto al futuro. Se la coppia ha figli, si impone il dovere di occuparsi di loro in modo che la separazione non abbia conseguenze troppo dolorose su di essi, e in particolare è importante garantire loro la presenza continua di entrambi i genitori nella loro vita.

Il compito dei genitori in questa situazione non è certo dei più facili: essi si trovano a dover gestire le loro emozioni e lo stress conseguente alla separazione e nel contempo devono continuare ad occuparsi insieme all'ex coniuge dei figli, prendendo decisioni che riguardano l'educazione e la gestione pratica di essi a seguito di un cambiamento importante qual è la separazione. Considerando l'emotività dei genitori in questo delicato momento della vita, che spesso è caratterizzato da divergenze e conflittualità anche rispetto al "come comportarsi" con i figli, è comprensibile quanto continuare a fare i genitori insieme sia un compito difficile: in queste situazioni può essere utile ricorrere alla mediazione familiare.
Ma cos'è precisamente la mediazione familiare?

La Mediazione Familiare può essere così definita: è un aiuto rivolto a coppie di genitori separati o in fase di separazione per affrontare gli aspetti che riguardano la relazione affettiva ed educativa con i propri figli e per trovare accordi concreti sulle gestione di essi.
Chi è il mediatore familiare?

Il mediatore familiare è un professionista con competenza circa la gestione del conflitto, la comunicazione, gli effetti della separazione sui figli, che aiuta la coppia di genitori separati a confrontarsi e ad affrontare le difficoltà legate alla gestione dei figli.
Quali sono gli aspetti solitamente trattati in mediazione familiare?

Non esiste una regola valida per tutti, ogni situazione è a se stante in quanto ci si occupa di ciò che i genitori portano come disagio/necessità. Tuttavia gli argomenti più frequentemente portati dai genitori sono i seguenti:

  • come comunicare al figlio la decisione di separarsi
  • quali risposte dare alle domande dei figli
  • trovare uno stile educativo comune e regole condivise da entrambi i genitori
  • modalità e tempi di frequentazione dei genitori e di altre figure significative (es. nonni)
  • nuova organizzazione della quotidianità (scuola, sport...)

Lo scopo fondamentale della mediazione familiare è far mantenere ai figli rapporti importanti con entrambi i genitori, per garantire il diritto alla bi-genitorialità.

Per approfondire

Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)