Home / Italia / Dottssa Alessia Sarracini / Corsi Gruppi

Corso: Disturbi d'Ansia, Stress, Intelligenza Emotiva Frosinone

Incontro gratuito: "Che figura!" - Frosinone

Evento già svolto

L'evento dal titolo "Incontro gratuito: "Che figura!"" si è già svolto.

Nel portale

Incontro gratuito: "Che figura!" - Frosinone

Incontro gratuito: "Che figura!" è un evento che tratta di: Assertività, Autostima, Comunicazione, Intelligenza Emotiva, Insicurezza psicologica: insicurezza in se stessi, Disturbi d'Ansia e Fobia Sociale e si svolge a Frosinone (FR).

Presentazione

La vergogna è un'emozione che esprime il timore o il dispiacere di ricevere giudizi negativi che comprometterebbero uno scopo importante per gli esseri umani: avere una buona immagine di sé e risultare piacevoli agli occhi degli altri. A volte ottenere la stima degli altri diventa l'obiettivo fondamentale della vita, e in tal caso anche l'ansia e la vergogna diventano centrali.

Le persone con fobia sociale sono spesso preoccupate di poter fare o dire qualcosa di imbarazzante o umiliante, tra cui il fatto di mostrare evidenti sintomi di ansia, perché visti come una "prova" della propria incapacità di controllarsi. Il circolo vizioso che manterrà il problema può scattare: l'attenzione sarà sempre più focalizzata sulle risposte somatiche, sul giudizio altrui e meno sulla situazione sociale realmente vissuta.

Nel tentativo di evitare le conseguenze temute si cominciano a mettere in atto dei "comportamenti protettivi", che invece perpetuano l'ansia e la convinzione di essere mal giudicati.
Nel corso dell'incontro si valuteranno i vari tipi di comportamenti protettivi, messi in atto per cercare di risolvere i problemi relativi all'ansia/vergogna, e il motivo per cui invece siano proprio questi il vero problema.

Destinatari

L'incontro è aperto a coloro che pensano di essere inadeguati o diversi, che credono che nessuno potrebbe amarli se li conoscesse davvero perché scoprirebbe ciò che non va in loro, e che per tale motivo sono spesso in preda all'ansia ed evitano per es. di mangiare, bere, parlare, scrivere in pubblico, usare le toilette pubbliche o le situazioni sociali perché potrebbero dire qualcosa di sciocco.
Saranno benvenuti anche genitori motivati a stare vicino al proprio bambino "timido" in un modo nuovo e più consapevole.

Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)