Gestione dello stress e figlio in arrivo

Articolo pubblicato il 24 Marzo 2014.
L'articolo "Gestione dello stress e figlio in arrivo" tratta di: Stress, La Famiglia e Diventare Mamma.
Articolo scritto dalla Dott.ssa Gaia Miletic.

Come reagiamo allo stress? Come singoli individui e come coppia abbiamo dei modi per fronteggiare lo stress e gestire i momenti di crisi? Ci isoliamo?
Litighiamo più spesso? Ci sosteniamo a vicenda? Ci sfoghiamo l'uno con l'altro rendendo la situazione insostenibile? Siamo intrattabili?
Non è detto che nei mesi dopo la nascita del bambino ci si senta "alle stelle". Alcuni sono contenti fin da subito di essere genitori, per altri ci vuole più tempo per adattarsi.

Potreste rendervi conto che è necessario imparare nuove modalità di fronteggiare lo stress diverse da quelle che avete usato in passato e che per la gran parte sono state apprese durante l'infanzia.
Ma facciamo un passo indietro: perché parlare di stress quando stiamo aspettando una bellissima creatura che ci riempirà di gioia le giornate?
Perché i primi mesi possono mettere a dura prova i genitori per una serie di ragioni, alcune esterne ed alcune interne, che possono accavallarsi con il passare del tempo.

Ci si può sentire fisicamente non in forma, stanchi, preoccupati o frustrati oppure una situazione esterna può essere fonte di stress (la situazione economica, il lavoro, problemi relativi alla casa...).
Conoscere il nostro modo di gestire le situazioni stressanti ed esserne consapevoli ci può aiutare a non caderne vittime ed a mettere in atto una serie di comportamenti che ci possono essere utili e aiutare nei momenti di difficoltà. Se nel passato una modalità di fronteggiare lo stress ci è stata utile, è più probabile che possiamo usarla nei momenti difficili, ma non è detto che nella nuova situazione risulti efficace.

Per esempio: se nel passato chiudersi in se stessi è stato utile, allontanarsi o chiudersi emotivamente se il bambino piange potrebbe non essere efficace. In passato è possibile che abbiate urlato quando eravate arrabbiati. Ora, poiché un bambino potrebbe vivere ciò come spaventoso, avete bisogno di trovare nuove modalità di gestire lo stress relazionale.

Le nuove fasi della vita possono indurci a trovare nuove strategie. Una delle più efficaci è quella di prendersi cura di se stessi.
Trovare un'attività che ci fa star bene durante la giornata può essere un ottimo strumento per migliorare il nostro umore e aiutarci ad affrontare i problemi. Non necessariamente bisogna far grandi cose o spendere denaro per prenderci cura di noi stessi, possiamo iniziare dal fare un bagno caldo, una lunga passeggiata, sederci al sole per qualche minuto o qualsiasi attività ci possa far sentire bene.

Per approfondire

Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)