Dott.ssa Giovanna Franceschini
Relazioni, amore e vita di coppia: amore malato, Sarzana (SP) - Carrara (MS)

Contatta
Aggiungi alla Mia Lista

L'amore malato

Articolo pubblicato il 24 Luglio 2019.
L'articolo "L'amore malato" tratta di: Relazioni e Amore e Vita di Coppia.

L'amore mette in moto bisogni, fantasie, pensieri, convinzioni, credenze, ed è il prodotto delle caratteristiche individuali e di modelli socio-culturali.
L'Amore è un argomento senza tempo, un sentimento misterioso ma noto da quando uomini e donne hanno fatto la loro comparsa sulla Terra, come l'Antico Testamento.

Nell'ambito della Psicoterapia si interviene sull'Amore quando esso diventa un problema, quando scatena una patologia.
Le emozioni/sensazioni che determinano la sofferenza del mal d'amore sono il desiderio, il senso di impotenza, la frustrazione, la delusione, la rabbia, il dolore.

Alla base di tutti i disagi c'è il costrutto teorico di come dovrebbe essere la relazione, ovvero la percezione personale del vissuto amoroso, variamente coniugato ai bisogni individuali.
Attraverso la coniugazione di una certezza - che spesso nasce da una sensazione (paura, piacere, dolore, rabbia) - con uno specifico bisogno da soddisfare, si costruisce un processo mentale. Se le aspettative non sono soddisfatte e vengono tradite si produce un dolore emotivo, più o meno intenso.

L'amore è oggi diventato campo di indagine non solo per Psicologi, ma anche per Biologi, Neurofisiologi, Biochimici, Antropologi e Genetisti, alla ricerca dei meccanismi nascosti che intervengono nelle nostre reazioni emotive, nella scelta del partner e, in generale, nel nostro comportamento in amore.
Se tutto quello che accadrà successivamente sarà positivo, avremo una condizione di soddisfazione; se quello che ci aspettavamo non verrà raggiunto, dovremo fare i conti con la frustrazione. E ne deriva un disagio così polimorfo da sconfinare in vere e proprie sindromi patologiche.

Nell'ambito dei rapporti sentimentali la ragione perde il suo primato nel gestire la nostra vita e tutto il sistema di decodifica della realtà cambia.
Quando l'esperienza non riesce a soddisfare la propria certezza, può instaurarsi un senso di impotenza accompagnato da rimuginazione mentale.

Le emozioni sono figlie del desiderio, dicevano gli epicurei attorno a 2300 anni fa, ed emergono quando i desideri sono soddisfatti o quando sono frustrati.
Dopo anni e anni di storia e di studi che spaziano dalla filosofia alle religioni, recenti indagini all'avanguardia in ambito scientifico ci dicono che le emozioni sono certamente legate all'anatomia e alla fisiologia del nostro cervello.
Anche se non conosciamo tutto con esattezza, certamente le nuove tecniche di neuroimaging (Pet, Meg, ecc.) permettono di analizzare la relazione esistente tra specifiche funzioni e l'attività di una precisa area cerebrale (sistema limbico).

La richiesta di aiuto specialistico è volta alla realizzazione di questo obiettivo: "Mi aiuti, per favore, a ricostruirmi".

Contatta privatamente la Dott.ssa Giovanna Franceschini

Nome e Cognome
Urgenza
       
Mail (obbligatorio)
Telefono (facoltativo)
Domanda o richiesta appuntamento
Policy privacy

CHE COSA SCRIVERE
Sentiti libero di chiedere alla Dott.ssa Giovanna Franceschini quello che desideri: un appuntamento, una consultazione o semplicemente la risposta ad una domanda. Scrivi tranquillamente, questo è un contatto iniziale.

NOTA
I navigatori sono tenuti a rispettare lo scopo di questo elenco.
I professionisti sono qui per aiutare le persone con il proprio lavoro, questo non è un luogo di aiuto tesi, bibliografie o pubblicità di qualsiasi tipo.

Scrivimi
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)