Distimia

Il Disturbo Distimico e la depressione cronica: significato, cause e sintomi

Distimia: la Depressione cronica

La Distimia (o Disturbo Distimico) è un Disturbo dell'Umore cronico che può durare anche anni (2 anni negli adulti, 1 nei bambini e nei ragazzi) e nel 10% dei casi può portare a sviluppare un Disturbo Depressivo Maggiore, di cui presenta anche sintomi simili. A differenza del Disturbo Depressivo Maggiore, nel Distimico i sintomi sono di entità più lieve, ma costanti, cronicizzati.

Chi soffre di questo disturbo si sente giù di corda, non riesce a fare le cose come prima, è stanco, senza slanci e desideri, si affatica facilmente e vive un sentimento costante di disperazione. Questi sintomi causano notevoli problemi, a scuola, al lavoro e nelle relazioni sociali e spesso possono essere accompagnati da disturbi della personalità, ansia e portare all'uso o abuso di alcool e sostanze.
Non è sempre facile riconoscere questo disturbo anche se è molto diffuso e da solo rappresenta oltre il 30% dei Disturbi dell'Umore di tipo Depressivo.

Dati statistici sul Disturbo Distimico. Il disturbo colpisce in media dal 3 al 6% della popolazione, soprattutto donne, ma può colpire anche i bambini e gli adolescenti.

Distimia: le cause

Le cause del Disturbo Distimico non si possono indicare con certezza.
Probabilmente, come nel Disturbo Depressivo Maggiore, entrano in gioco numerosi fattori, da quelli ambientali a quelli biologici, da quelli psicologici a quelli familiari (ad es. è più a rischio chi ha un parente di primo grado con Depressione o Disturbo Bipolare).

Distimia: i sintomi

Il Disturbo causa una grande tristezza, l'autostima diminuisce, la persona appare profondamente insicura e ha difficoltà lavorative dovute alla mancanza di concentrazione e di energie. Si ritira dalla società e, inoltre, si notano:

Psicologi e Psicoterapeuti che si occupano di Distimia
Corsi e Gruppi Distimia

Tutti i Gruppi/Corsi che trattano di Distimia

Distimia: sottocategorie

Il Disturbo può essere Distimico a Esordio Precoce quando colpisce prima dei 20 anni; Disturbo Distimico a Esordio Tardivo quando colpisce dopo i 21 anni; Disturbo Distimico con Manifestazioni Atipiche quando il soggetto ha problemi nella vita quotidiana, è ipersensibile e iper-reattivo, dorme e mangia troppo, si sente pesante, come paralizzato.

Distimia: i test psicologici utilizzati

BDI-II Beck Depression Inventory-II; SCID-I; CDI Children's Depression Inventory; PDSS Postpartum Depression Screening Scale.

Libri e romanzi in cui si parla di Disturbo Distimico:

"Distimia. Dal temperamento alla malattia", Pani L., Elsevier, 2004

"Conoscere e vincere la depressione", Colonna A., Società Editrice Dante Alighieri, 2011

"L'ora del falso sentire. Psicoanalisi e disturbi dell'umore", Gambini F., Franco Angeli, 2011

Corsi e Gruppi
Parma (PR) - 10 Gennaio 2020 Introduzione gratuita al Training Autogeno
In questo incontro gratuito verrà illustrato il programma dei Corsi di Training autogeno tenuti dalla Dott.ssa Giuseppina ...
Villorba (TV) - Gruppo continuativo Gruppo di Psicoterapia: Ricomincio da Tre
Trattasi di un Gruppo di Psicoterapia, condotto da due psicoterapeuti e a numero chiuso. Il lavoro è focalizzato sull'individuo, ...
Articoli
Strategia del "Non ci devo pensare"
Siamo soliti cercare di fronteggiare gli stati ansiosi ripetendoci più volte la frase: "no, non ci devo pensare, passerà", ... Leggi tutto
Sos ci separiamo: come dirlo a mio figlio!
Separarsi è spesso molto doloroso e i genitori sono impegnati a gestire le proprie ansie, paure, dolori, i conflitti, in questo clima drammatico ... Leggi tutto
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)