Distimia

Il Disturbo Distimico e la depressione cronica: significato, cause e sintomi

Distimia: la Depressione cronica

La Distimia (o Disturbo Distimico) è un Disturbo dell'Umore cronico che può durare anche anni (2 anni negli adulti, 1 nei bambini e nei ragazzi) e nel 10% dei casi può portare a sviluppare un Disturbo Depressivo Maggiore, di cui presenta anche sintomi simili. A differenza del Disturbo Depressivo Maggiore, nel Distimico i sintomi sono di entità più lieve, ma costanti, cronicizzati.

Chi soffre di questo disturbo si sente giù di corda, non riesce a fare le cose come prima, è stanco, senza slanci e desideri, si affatica facilmente e vive un sentimento costante di disperazione. Questi sintomi causano notevoli problemi, a scuola, al lavoro e nelle relazioni sociali e spesso possono essere accompagnati da disturbi della personalità, ansia e portare all'uso o abuso di alcool e sostanze.
Non è sempre facile riconoscere questo disturbo anche se è molto diffuso e da solo rappresenta oltre il 30% dei Disturbi dell'Umore di tipo Depressivo.

Dati statistici sul Disturbo Distimico. Il disturbo colpisce in media dal 3 al 6% della popolazione, soprattutto donne, ma può colpire anche i bambini e gli adolescenti.

Distimia: le cause

Le cause del Disturbo Distimico non si possono indicare con certezza.
Probabilmente, come nel Disturbo Depressivo Maggiore, entrano in gioco numerosi fattori, da quelli ambientali a quelli biologici, da quelli psicologici a quelli familiari (ad es. è più a rischio chi ha un parente di primo grado con Depressione o Disturbo Bipolare).

Distimia: i sintomi

Il Disturbo causa una grande tristezza, l'autostima diminuisce, la persona appare profondamente insicura e ha difficoltà lavorative dovute alla mancanza di concentrazione e di energie. Si ritira dalla società e, inoltre, si notano:

Psicologi e Psicoterapeuti che si occupano di Distimia
Corsi e Gruppi Distimia

Tutti i Gruppi/Corsi che trattano di Distimia

Distimia: sottocategorie

Il Disturbo può essere Distimico a Esordio Precoce quando colpisce prima dei 20 anni; Disturbo Distimico a Esordio Tardivo quando colpisce dopo i 21 anni; Disturbo Distimico con Manifestazioni Atipiche quando il soggetto ha problemi nella vita quotidiana, è ipersensibile e iper-reattivo, dorme e mangia troppo, si sente pesante, come paralizzato.

Distimia: i test psicologici utilizzati

BDI-II Beck Depression Inventory-II; SCID-I; CDI Children's Depression Inventory; PDSS Postpartum Depression Screening Scale.

Libri e romanzi in cui si parla di Disturbo Distimico:

"Distimia. Dal temperamento alla malattia", Pani L., Elsevier, 2004

"Conoscere e vincere la depressione", Colonna A., Società Editrice Dante Alighieri, 2011

"L'ora del falso sentire. Psicoanalisi e disturbi dell'umore", Gambini F., Franco Angeli, 2011

Corsi e Gruppi
Torino (TO) - 10 Ottobre 2019 Corso: "Rinforzare l'Autostima. Sentirsi più sicuri e attivare le proprie risorse" - Torino
Ti senti spesso non all'altezza? Ti senti inferiore o insicuro/a? Fai fatica a prendere decisioni? Hai difficoltà ad apprezzarti? Ti senti ...
Torino (TO) - Iscrizioni aperte Incontri gratuiti: Sessioni aperte di Psicodramma
La sessione aperta di Psicodramma è un incontro di crescita personale a tema, una sperimentazione attiva in piccolo gruppo (massimo 12 persone) ...
Articoli
La Psicoterapia Cognitivo Comportamentale
La Psicoterapia Cognitivo Comportamentale è un approccio che ormai da diversi decenni si è affermato in ogni ambito di intervento ... Leggi tutto
Disturbi dell'Eiaculazione
I Disturbi dell'Eiaculazione riguardano la Disfunzione Sessuale dell'Eiaculazione precoce, dell'Eiaculazione ritardata, dell'Aneiaculazione, ... Leggi tutto
Rendi più visibile il tuo Studio in Internet
ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)